Home » TOSCANA » MAREMMA E GIGLIO

MAREMMA E GIGLIO

PARCO DELLA MAREMMA E ISOLA DEL GIGLIO

PARCO DELLA MAREMMA E ISOLA DEL GIGLIO - VOLENDO VIAGGI

1° GIORNO - PARCO ARCHEOLOGICO DI ROSELLE E GROSSETO

Incontro con la guida presso il centro visite del Parco Archeologico di Roselle per la visita dell'antica città etrusco-romana. Le imponenti mura ciclopiche e le abitazioni arcaiche del VII secolo A.C. ci sveleranno affascinanti segreti del misterioso popolo etrusco; numerose antiche le testimonianze romane come il bellissimo anfiteatro. Nel pomeriggio trasferimento a Grosseto, interessante cittadina racchiusa da cinquecentesche mura a difesa del cassero mediceo recentemente restaurato; qui visiteremo la trecentesca chiesa di San Francesco con lo splendido Crocifisso cimabuesco, il Duomo e il museo Archeologico che ospita reperti provenienti da tutta la maremma oltre che una ricca collezione di opere d'arte medievali di scuola senese. In serata sistemazione in hotel cena pernottamento.

 

2° GIORNO - ISOLA DEL GIGLIO

Dopo colazione escursione giornata intera all'Isola del Giglio: trasferimento a Porto Santo Stefano e imbarco per il Giglio (circa un'ora di traversata). L'isola del Giglio, la seconda per estensione dell'Arcipelago Toscano, è nota per le imponenti scogliere granitiche, il suggestivo castello medievale e le meravigliose cale e spiaggette sabbiose. Si effettuerà il giro dell'Isola con bus privato, sosta alla Baia del Campese e a Giglio Castello per la visita dell'antico borgo medievale . Pranzo in ristorante a base di pesce. Rientro a Giglio Porto per il completamento della visita e imbarco per Porto Santo Stefano. Rientro in hotel per la cena e pernottamento.

 

3° GIORNO - PARCO DELLA MAREMMA

La mattina è dedicata alla visita del Parco Naturale della Maremma, conosciuto anche come "Uccellina". Si percorrerà all'interno del Parco la strada degli allevamenti, ai cui fianchi pascolano mandrie di cavalli e bovini maremmani accuditi dai Buteri; arrivati al mare si effettuerà una passeggiata in pineta lungo uno degli itenerari più facili del Parco fino a raggiungere la foce dell'Ombrone dove è possibile vedere quello che rimane delle antiche paludi della Maremma. Possibilità di pranzare in un agriturismo della zona dove si degusteranno piatti tipici maremmani. Dopo pranzo possibilità di visita a una fattoria con dimostrazione di un Buttero sulla doma del cavallo.

VOLENDO VIAGGI

VOLENDO VIAGGI